fbpx
  • Italiano
    • Inglese
  /  Infanzia   /  La Gelosia tra Fratelli
babysitter e gelosia tra bambini
Miryadi domestic care Argentina

di Argentina Ciaramella

Suggerimenti per genitori e babysitter

All’interno di una famiglia, i litigi tra fratelli e sorelle sono inevitabili. È utopico pensare che figli con età diverse o esigenze diverse vadano sempre d’amore e d’accordo. I genitori e babysitter dovrebbero esserne consapevoli e non pretendere che non accada.

Per esempio, sarebbe irrealistico pensare che un bambino di 2 anni, il cui vocabolario è ancora molto limitato, sia in grado di affrontare e gestire verbalmente i litigi.

Anche i fratellini più piccoli, quindi, possono essere in grado di far arrabbiare e indispettire il fratello più grande. Non prendete le parti di uno dei due quando litigano. Dite, per esempio: “Non importa chi ha cominciato, la regola in famiglia è che non ci si picchia”. Nel caso che i bambini non riescano a risolvere la questione da soli, separateli per un periodo di “time-out” di non più di 5 minuti per i bambini fino a 4-5 anni e fino a 15 minuti per i bambini più grandi.

Quando è possibile, lasciate che i vostri figli risolvano da soli i loro problemi, a meno che la situazione non sia troppo tesa o siano arrivati alle mani.

È importante evitare che il bambino più grande faccia del fratellino la sua vittima di dispetti e prese in giro: potrebbe ripercuotersi negativamente sulla sua autostima e farlo sentire timoroso ed incapace.
Stabilite delle regole chiare su quanto è permesso o vietato quando si “litiga”; ad esempio:“ Non ci si lanciano le cose addosso”.

Evitate di punire fisicamente i bambini, ne ricaveranno solo l’insegnamento che chi è più grande e più forte picchia di più e fa più male.
Incoraggiate i bambini a trovare da soli una soluzione alle loro questioni, con frasi come “Mi dispiace per quello è successo, ma sono sicura che potete risolvere da soli questo problema”.

Questo tipo di intervento è particolarmente utile quando i due bambini sono abbastanza vicini di età. Se invece la differenza è considerevole, la vostra intromissione potrebbe essere inevitabile. Se il motivo per cui hanno cominciato a litigare è un giocattolo o un oggetto, prendeteglielo dicendo “Visto che non riuscite a giocare insieme con questo gioco senza litigare, lo prendo e ci riproverete domani”.

Concentriamoci sulla soluzione

Genitori, babysitter, cercate sempre di trovare una soluzione al problema, non un colpevole.
Inoltre, quasi tutti i bambini, attraversano una fase in cui tengono particolarmente all’idea della giustizia e all’essere considerati in maniera giusta ed uguale, sono preoccupati che un fratello o una sorella riceva un trattamento di favore rispetto a loro. I genitori dovrebbero sforzarsi di evitare che se ne presenti l’eventualità, cercando di essere il più corretti e giusti possibile. Una strategia potrebbe essere quella di dare piccole responsabilità ed occasioni ad entrambi i bambini, per esempio uno taglia la torta e l’altro prende la fetta per primo.

Evitate di lodare troppo un bambino rispetto all’altro e di essere molto affettuosi con uno e non con l’altro. Meglio evitare di confrontare i due bambini tra loro: funziona molto raramente ed ha il solo risultato di aumentare ancora di più la gelosia.
Cercate di non dare maggiori privilegi e attenzioni al bambino che “crea meno problemi”, spesso è proprio quello meno approvato che ha più bisogno degli altri di essere incoraggiato e lodato.
Cercate di mettervi in relazione con ognuno dei bambini considerando la sua individualità e le sue caratteristiche personali, dedicando tempo ad ognuno di loro.

Valorizzate le sue qualità positive piuttosto che sottolineare i suoi aspetti e comportamenti

negativi. 
Genitori e babysitter, non intromettetevi tra i loro litigi tutte le volte che questo è possibile: quando i bambini si rendono conto di dover risolvere da soli i loro problemi smettono di correre da mamma e papà per lamentarsi del fratello o della sorella. Anche i bambini più piccoli sono in grado di trovare soluzioni molto efficaci quando sono nella necessità di doverlo fare. I bambini molto piccoli, in età pre-scolare, spesso sanno gestire le proprie difficoltà solo litigando e picchiando, in questo caso hanno bisogno del vostro intervento per risolvere la situazione.

I genitori e babysitter devono aiutare i bambini piccoli a trovare una soluzione, suggerendogli frasi come “Parla con lui invece di picchiarlo”, “Che cosa potrebbe avere tuo fratello se lui ti dà il suo gioco?”, “Lascia che giochi un po’ anche tua sorella ora”. Ricordate che è normale per molti bambini fino ai 4 anni stare poco tempo senza litigare, picchiarsi, piangere o rompere giocattoli: questo indica che non è ancora il momento perché possano giocare da soli. I bambini non dovrebbero essere forzati a condividere oggetti e giocattoli con i fratelli, le cose di un bambino dovrebbero essere solo sue. Ha il diritto di essere lui a decidere quando e con chi dividere le sue cose. Se i suoi giochi gli vengono presi senza il suo permesso, è molto probabile che diventi ancora più possessivo rispetto ad esse.

Quando entrambi i bambini fanno qualcosa di sbagliato, è necessario riprendere e correggere tutti e due, non solo quello più grande. 
Aiutate i vostri bambini ad avere amici, interessi e sport diversi: questo li aiuterà ad avere maggiori possibilità di sperimentarsi e favorirà il consolidarsi di una buona e sana individualità.

Quando cercate una babysitter, condividete con lei la situazione se i vostri figli stanno vivendo qualsiasi tipo di sentimenti sopra elencati.

We use cookies to offer you the best online experience. We request acceptance of cookies in accordance with our cookie policy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

When you visit a website, it can store or retrieve information on your browser, mainly in the form of cookies. Check your personal cookie services here.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Usiamo WooCommerce come sistema di acquisto. Per il carrello e l'elaborazione degli ordini verranno memorizzati 2 cookies. Questi cookie sono strettamente necessari e non possono essere disattivati.
  • woocommerce_cart_hash
  • woocommerce_items_in_cart

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi